1. Come viene realizzato il servizio?
    Il cliente viene contattato per concordare gli argomenti del SeoBlog; successivamente viene realizzato un piano editoriale che, una volta autorizzato dal cliente, viene inviato ad uno dei nostri redattori specializzati nella redazione di testi ottimizzati per il Web. Una volta realizzati gli articoli, questi vengono inviati per presa visione al cliente e, alla ricezione della sua approvazione, si procede alla loro pubblicazione.
  2. Quali obiettivi si pone il SeoBlog?
    Obiettivo del servizio è generare un maggior traffico verso il sito del cliente.
  3. Quali caratteristiche hanno gli articoli del SeoBlog?
    Si tratta di contenuti a carattere redazionale composti mediamente da circa 500 parole. Gli argomenti vengono individuati in base alle esigenze del cliente ma anche in base a quelli che sono i ‘temi caldi’ sugli argomenti concordati. In altre parole, in fase di realizzazione del piano editoriale, viene fatta un’analisi anche delle intenzioni di ricerca degli utenti su argomenti specifici, in modo da intercettare, attraverso gli articoli realizzati, temi che sono effettivamente ricercati in rete. Ogni redazionale inoltre, si conclude con una Call-To-Action e l’esplicitazione dei recapiti attraverso i quali è possibile contattare il cliente.
  4. Cosa succede alla scadenza del servizio se il cliente non rinnova?
    Gli articoli rimangono in rete, ma da parte nostra non c’è più alcun intervento di correzione, modifica o aggiornamento.
  5. Il cliente può pubblicare in autonomia i suoi articoli nell’area blog che realizziamo?
    Si. Il contratto che reca le sigle BLR10/BLS10 impegna PagineSì a realizzare e pubblicare 10 articoli, ma il cliente che è in possesso dei dati d’accesso al suo sito, può arricchire il blog con contenuti propri e aggiuntivi.
  6. Con quale frequenza vengono pubblicati gli articoli del SeoBlog?
    Per i siti in WordPress le procedure prevedono la pubblicazione di un articolo ogni 3 giorni, mentre per le altre piattaforme il blocco da 10 articoli viene pubblicato in un’unica soluzione.
  7. Si possono aggiungere più foto ad uno stesso articolo del blog?
    Con WordPress è tecnicamente possibile, ma in genere sconsigliamo questa operazione in quanto con le immagini la pagina si ‘appesantisce’, con la conseguenza di richiedere dei tempi di caricamento più lunghi, a danno della user experience.
  8. E’ possibile condividere un articolo del blog sui social del cliente?
    Si, a patto che venga espressamente richiesto.
  9. Perché per il piano editoriale del blog non viene utilizzato il piano editoriale realizzato per Facebook?
    Perché si tratta di due strumenti di comunicazione con finalità decisamente diverse. Facebook, in quanto Social Media, richiede dei contenuti più legati all’attualità, mentre per il blog, più ‘statico’, sono consigliabili dei contenuti che possano avere valore anche a distanza di tempo